Simpson & Tonus Injury Update

Scritto mercoledì 10 maggio 2017 alle 00:23.

Aggiornamento Simpson & Tonus Injury

Il settimo round del campionato mondiale FIM Motocross che si è svolto sul circuito di sabbia di Kegums, in Lettonia, è stato un giorno di alti e bassi per i piloti ufficiali MXGP di Wilvo Yamaha Shaun Simpson e Arnaud Tonus. Entrambi i piloti sono stati fenomenali nella gara di apertura della giornata con Simpson impegnato per un risultato da podio – finendo 4 °, mentre Tonus ha segnato per un onorevole 8 ° dopo un DNF in Qualifying che lo ha messo ultimo nell’ordine di partenza. Nella gara finale della giornata, entrambi i piloti sono sconfitti per il brivido del circuito con Simpson che si è schiantato nel giro 11 e Tonus al giro 12.

Tonus è stato visto dall’equipaggio medico della pista per l’esame precauzionale dopo essere caduto pesantemente sulla schiena e sul collo. Il pilota svizzero è stato eliminato e dovrebbe essere in grado di riprendere l’allenamento in una settimana.

Simpson era meno fortunato e ha subito una frattura alla mano che ha richiesto un intervento chirurgico. Lo scozzese è volato in Belgio per un appuntamento con uno specialista del piede e della mano che ha riparato l’osso con una piastra, cinque viti e due chiodi. Dopo un’operazione di successo, fu licenziato dall’ospedale di Saint Elizabeth a Herentals, in Belgio, lunedì sera.

Simpson spera di prendere il suo prossimo gran premio al GP della Lombardia in Italia nel fine settimana del 25 giugno.

Shaun Simpson
Wilvo Yamaha ufficiale MXGP Rider

“E ‘stato un vero peccato dopo aver corso così bene e fare un piccolo errore che ha provocato un grande disastro per la stagione. Stavo appena iniziando a prendere il passo e stavamo facendo qualche buon progresso, quindi sono deluso soprattutto perché io, non sono nemmeno caduto, ho fatto un errore e ho colpito le protezioni sul lato della pista e ho rotto la mia mano.

Ho visto che il raggi X seguita l’operazione e l’osso sembra buono. Non è molto doloroso. Sono ottimista che in quattro o cinque settimane posso iniziare ad allenarmi al 100% e anche tornare sulla moto. Per ora il mio obiettivo principale è quello di provare a tornare per Ottobiano in modo che significherà che mancherò sicuramente tre GP. Mi sento abbastanza ottimista date le circostanze e sono felice di aver finito quarto nella prima gara, in modo da assicurare la sensazione di poter continuare a correre. Ho un sacco di buone persone intorno a me e che si sono davvero distinte negli ultimi due giorni. Continuerò la mia formazione fisica per quanto possibile, e cercherò di tornare il più velocemente possibile “.
Erik Eggens
Yamaha Motor Europe Off-Road Racing Manager

“E ‘un peccato per perdere Shaun per alcune delle gare, ha avuto grandi risultati quest’anno e nella prima gara in Lettonia ha dimostrato buona velocità e coerenza, ha spinto i primi tre e ha mostrato che cosa è in grado di raggiungere. Un infortunio come questo è stato causato senza caduta ed è molto sfortunato, per la squadra e per Yamaha. È un tipo positivo e sono sicuro con questo atteggiamento e con la sua etica e determinazione lavorativa che tornerà veloce. Ora il fuoco è per lui per curarsi al 100% e per prendere il tempo necessario per fare una buona ripresa “.
Louis Vosters
Wilvo Yamaha Squadra ufficiale MXGP Team Manager

“Sono rimasto veramente felice della prima manche, entrambi i piloti sono andati veramente bene. Quello che è accaduto nella seconda gara, mi ha lasciato scioccato: perdere due piloti nello spazio di due giri è stato un incubo: era veramente una sfortuna avere questo, soprattutto per Shaun, non si è nemmeno bloccato e ora ha una mano rotta. Sul lato positivo, sono sicuro che Shaun tornerà forte e più veloce possibile e penso che possiamo aspettarci di veder ritornare Arnaud a Teutschenthal al GP della Germania “.

.

SEGUITECI QUI!!!

https://www.facebook.com/mxbars

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/