CHAMP ITALIANO MX 2017 – Montevarchi nel segno di Alessandro Lupino ed Ivo Monticelli

Scritto domenica 14 maggio 2017 alle 22:14.

Una bellissima Domenica di gare dove regala tante emozioni in un Campionato di rilievo!

Di seguito il link per le classifiche complete ed il report di gara!

Buona lettura!

CAMPIONATO ITALIANO MOTOCROSS 2017 – RD3 MONTEVARCHI! RISULTATI!

https://www.mxbars.net/2017/05/14/campionato-italiano-motocross-2017-rd3-montevarchi-risultati/

.

Montevarchi nel segno di Alessandro Lupino ed Ivo Monticelli davanti al pubblico delle grandi occasioni 

 
Il Miravalle di Montevarchi in una domenica da incorniciare: il terzo round del Campionato Italiano Motocross MX1/MX2 2017 a regalato a tutti gli appassionati ed addetti ai lavori una gara ricca di spettacolo e grandi valori agonistici. Con il tre volte campione del mondo Chicco Chiodi al via come special guest, ed i fenomenali piloti del tricolore, il circus del motocross ha regalato emozioni.
« Corro qui perché dopo Brescia è la mia seconda casa – ha detto ieri Chiodi in conferenza stampa – non in altre gare perché ci sono i giovani, anche se mi piacerebbe tornare a correre ».
Ed il pluriiridato ha messo in pista tecnica e determinazione, dimostrando, sia nelle prove del sabato (dove ha staccato il quinto tempo della MX1) sia nelle due manche della gara, di saperci fare ancora tanto! 
Soddisfatto lo staff del Moto Club Brilli Peri, che per la grande occasione, su una pista rinnovata solo qualche mese fa, ha voluto fare uno sforzo ulteriore oltre al grande impegno organizzativo, regalando a tutto il pubblico l’accesso gratuito per le due giornate dell’appuntamento nazionale. Ed il pubblico ha risposto prontamente riempiendo tribune e prato del Miravalle, tanto da contare nel fine settimana oltre cinquemila presenze.
« Sono soddisfatto di questa gara, in Toscana, la mia terra dove ho mosso i pirmi passi nel mondo della motocicletta – ha detto Roberto Bianchini della società promoter FXAction – al fianco di un moto club dalla grande storia e dalle grandi potenzialità. Siamo arrivati qui, quasi a metà stagione, con un campionato che si sta dimostrando eccellente sotto ogni aspetto. Siamo ad altissimo livello, ma contiuiamo a lavorare sempre verso nuovi obiettivi perchè si può fare ancora meglio, ed andremo avanti così. Ringrazio tutto il mio staff e tutti gli sponsor che ci supportano ed i club che organizzano questa meraviogliosa avventura del motocross italiano. »

Ivo Monticelli (KTM) – in copertina Alessandro Lupino (Honda 77)
LE MANCHE MX1/MX2 
Appassionanti le manche di entrambe le classi con la vittoria di Ivo Monticelli (KTM Marchetti Racing) nella MX2 ed Alessandro Lupino (Honda Assomotor) nella MX1.
Nella Supercampione Monticelli non è riuscito a ripetersi, sbagliando due volte e chiudendo in tredicesima posizione, mentre Lupino si è imposto una terza volta, con grande autorità, chiudendo la sfida conclusiva della giornata in prima posizione con un vantaggio di quasi otto secondi sull’inseguitore David Philippaerts (Yamaha SDM).
Il successo di Monticelli nelle due manche è stato comunque netto: il marchigiano ha comandato la prima da metà giri in poi ed ha preso il comando della seconda già alla seconda tornata, lasciando gli inseguitori a misurarsi per le posizioni successive. Nulla ha potuto Michele Cervellin (Honda Martin – Fiamme Oro) che pure si è prodotto in una bella rimonta dalla sesta alla seconda posizione nella prima manche, ed ha tenuto la seconda posizione dal terzo giro al traguardo la frazione successiva.
Dietro di loro sul terzo gradino del podio in entrambe le manche è salito Nicholas Lapucci (KTM Revolution Racing) che ha contenuto, soprattutto nella seconda ripresa, un arrembante Simone Furlotti (Yamaha SM Action). Partito in entrambe le frazioni un po’ arretrato, Furlotti ha saputo risalire con determinazione la graduatoria piazzandosi due volte quarto.
Nella MX1 Alessandro Lupino ha chiuso entrambe le sessioni in prima posizione, conquistando la prima frazione con una galoppata solitaria che lo ha visto in testa dal primo all’ultimo giro, e giocandosi invece la vittoria con una rimonta nella manche successiva, dove ha duellato dapprima per la seconda posizione con David Philippaerts ed ha poi attaccato con risultato l’ottimo Matteo Bonini (Kawasaki GBO Motor Sport).
Bonini a sua volta e riuscito a tenere il comando della frazione dal primo al tredicesimo giro. Nella prima manche ha chiuso al terzo posto dietro a Simon Mallet (Honda) e davanti ad un formidabile Alessio Chicco Chiodi (Honda), quarto. 
Esaltante la  prestazione di Chiodi anche nella manche 2, dove è arrivato in quinta posizione dopo una caduta all’avvio ed una rimonta da campione del mondo, iniziata dal ventottesimo piazzamento. Non ha poi preso il via nella Supercampione.

Chicco Chiodi (Honda)
LA FINALE SUPERCAMPIONE
Nella Supercampione, ripetuta due volte poiché sospesa a causa di una caduta di Alberto Forato (risultata fortunatamente senza gravi conseguenze per il pilota del team Honda Redmoto Assomotor), il migliore è stato, come già scritto, Alessandro Lupino: scattato secondo dietro al francese Simon Mallet (Honda) il piota delle Fiamme Oro è passato in testa al terzo giro per rimanervi fino al traguardo. Dietro di lui si è scatenata una bella sfida tra Philippaerts  e Mallet per la seconda posizione, andata infine a Philippaerts. All’inseguimento delle posizioni da podio si è portato dal quarto giro in poi Michele Cervellin, che non è riuscito però ad andare oltre la quarta posizione al traguardo.
Bella bagarre nelle posizioni successive tra Matteo Bonini, Bryan Tocaceli (Yamaha) e Giovanni Bertuccelli (Honda Pardi). Non è andato bene nella Supercampione Simone Furlotti, quattordicesimo dopo una caduta.
Giornata negativa per  David Philippaerts, a podio al secondo posto sia nella seconda manche MX1 sia, cone già visto, nella Supercampione, ma retrocesso in entrambi i casi di cinque posizioni per non conformità al controllo fonometrico.
MONTICELLI PASSA IN TESTA AL CAMPIONATO MX2
La classifica della giornata per somma di punti delle due manche più Supercampione, dopo i numerosi colpi di scena, vede quindi sul podio MX1 il vincitore Alessandro Lupino, secondo Matteo Bonini, terzo Simon Mallet.
Nella MX2 vince Monticelli, secondo Cervellin, e terzo Lapucci.
Con questo risultato Monticelli passa in testa alla classifca provvisoria di campionato MX2 con un vantaggio di 28 punti su Cervellin.
Nella 300 vittoria di Alessio Della Mora (Husqvarna) su Thomas Marini (Husqvarna) e Manuel Beconcini, terzo su KTM MDM Racing.
 

.

CALENDARIO 2017 CAMP. ITALIANO MOTOCROSS MX1 – MX2

  • 11/12.03.17 Cingoli MC
  • 08/09.04.17 Lamezia Terme CZ
  • 13/14.05.17 Montevarchi AR
  • 03/04.06.17 Ottobiano PV
  • 15/16.07.17 Bosisio Parini LC
  • 23/24.09.17 Mantova
  • 07/08.10.17 Faenza RA

.

SEGUITECI QUI!!!

https://www.facebook.com/mxbars

https://twitter.com/MxBars

http://instagram.com/mxbars/

.